One more step

Please complete the security check to access api.p-treff.info

Why do I have to complete a CAPTCHA?

Completing the CAPTCHA proves you are a human and gives you temporary access to the web property.

What can I do to prevent this in the future?

If you are on a personal connection, like at home, you can run an anti-virus scan on your device to make sure it is not infected with malware.

If you are at an office or shared network, you can ask the network administrator to run a scan across the network looking for misconfigured or infected devices.

Fisioterapia | Antonio Guglietta
 

FISIOTERAPIA

Riequilibrio posturale globale

Il Metodo Mézières è principalmente un’analisi del sistema locomotore e delle sue disfunzioni di origine muscolare, partendo da un’osservazione statica (la lettura del corpo) e posturale globale. Quest’analisi si completa con un lavoro posturale di armonizzazione del tono muscolare propriocettivo. Il Metodo trova applicazione in tutti i problemi di statica e le loro conseguenze, dolorose o indolenti: in ortopedia, in reumatologia, in traumatologia (salvo nell’immediato post-operatorio), nelle patologie legate alle pratiche sportive, negli squilibri neurovegetativi che hanno provocato per via riflessa una grave perturbazione della statica, in alcuni problemi digestivi o cardiaci legati alla disfunzione del diaframma, nella maggior parte dei problemi respiratori e circolatori di origine meccanica o neurovegetativa, nelle disfunzioni della sfera urogenitale del post-partum, in alcuni problemi neurologici e loro conseguenze sulla statica. negli stati infettivi ed infiammatori acuti, nelle sindromi tumorali, nelle malattie degenerative del muscolo, negli stati psicotici, e in tutti i casi in cui vi siano limiti dovuti alla mancanza di motivazione e quindi di partecipazione del paziente. Il Metodo di Françoise Mézières, grazie al suo approccio globale, si colloca nella sfera della medicina olistica e si associa naturalmente con l’omeopatia, l’osteopatia e la medicina cinese, così come per tutte le terapie globali e causali. E’ controindicato nei primi 3 mesi di gravidanza per il rischio di aborto spontaneo derivante dall’iperpressione addominale e dagli effetti potenti sulla statica pelvica e sul perineo prodotti dalle posture.

Bendaggio funzionale

Una tecnica di immobilizzazione parziale, volta a ridurre i tempi di guarigione rispetto alle metodiche di immobilizzazione tradizionali, con cui un’articolazione viene messa in scarico e protetta soltanto nella direzione di movimento dolorosa o patologica. Si ottiene attraverso l’applicazione mirata di bende e cerotti adesivi, e non può essere bagnato. Può essere indicato in seguito ad un trauma distorsivo od una lussazione, dopo una lesione muscolare od una micro-frattura, ma anche nel caso di edemi e gonfiori importanti. Viene rimosso solitamente dopo 4/7 giorni, durante i quali viene concesso di svolgere le normali attività giornaliere. Non va bendato chi ha problemi dermatologici o allergia al collante.

Taping neuromuscolare

Kinesiology Tape è un nastro adesivo elastico, con peso e spessore paragonabili alla cute umana, con il 50-60% di elasticità unidirezionale, che svolge sul corpo un’azione biomeccanica. Non contiene farmaci o ingredienti chimici, è traspirante, resistente all’acqua, utilizzabile più volte fino a una settimana, e non lascia residui sulla pelle. Il collante utilizzato è un adesivo ipoallergico applicato sul tessuto in modo da formare un disegno ondulato. Il bendaggio che si realizza, pur dando supporto, garantisce libertà di movimento permettendo di praticare liberamente attività fisica, aiutando a prevenire l’affaticamento e favorendo il drenaggio linfatico.

Taping

Con questo termine si identificano i bendaggi confezionati in preparazione ad un impegno sportivo, solitamente per i primi allenamenti successivi ad un infortunio. Non vengono utilizzate bende elastiche, ma solo cerotto inestensibile che va rimosso immediatamente dopo l’impiego.

Riabilitazione ortopedica manuale

Recupero funzionale di un arto o di un’articolazione, dopo un trauma o un intervento chirurgico, è di fondamentale importanza per ritornare a svolgere normalmente le attività della vita quotidiana, ed eventualmente riprendere l’attività sportiva amatoriale o agonistica. Dai primi giorni post trauma fino al completo recupero, il trattamento riabilitativo accompagnerà il paziente nella guarigione, valutando giorno dopo giorno i miglioramenti e adottando tecniche adeguate all’evoluzione funzionale. Mobilizzazione passiva o assistita, massoterapia, trattamento delle cicatrici, scollamento dei tessuti profondi, un programma di esercizio e attività motoria domestica, sono alcune tra le numerose tecniche di cui il fisioterapista si avvale nel corso del programma di riabilitazione.

 

Indicata nei seguenti casi:

  • Impianto di protesi articolari
  • Interventi di ricostruzione articolare legamentosa
  • Fratture arti
  • Traumi contusivi e distorsivi
  • Prolungata immobilità post-operatoria

Per prenotazioni, domande o richieste, non esitare

cheap nfl jerseys